Buon compleanno Toro

Torino, 3 dicembre 1906.

Faceva freddo quella sera. Una gelida e tarda serata di inizio dicembre.
Torino nei giorni seguenti si sarebbe preparata ad addobbare vetrine ed illuminare i negozi per l’imminente Natale.
Ma un gruppetto di uomini, amanti dello sport ed del calcio, avevano tutt’altro che gli balenava in mente. Erano giorni che scalpitavano cercando il modo migliore per attuare il loro progetto. Una grande ambizione.
La voglia di onestà e di essere leali era il loro punto focale, l’imperativo sine qua non!!!
Insomma: senza quei valori e senza obiettivi non se ne sarebbe fatto nulla.

Così quella notte sei nato tu, unico mio amore.

Caspita, 112 anni! Sono tantissimi, stai invecchiando ed ultimamente mi sa che il tuo cuore Granata si sta un po’ stancando di pulsare.
Lo so… ed immagino che tutto questo veloce cambiare, questo concorrere solo per il business, non si addice a te che sei uno con degli ideali.

Mio grande amore, io ti capisco sai, ma anche tu devi cercare di capire me.

Cosa? Cosa?!
Mi stai dicendo che sono una maicuntent?
Può darsi.

Ma quando si ama incondizionatamente non bisogna mai accontentarsi. Per questo io pretendo che tu sia sempre il Toro.
Quello che 112 anni fa nacque per creare la leggenda.

Forza Vecchio Cuore Granata.
Non mollare e soprattutto non accontentarti mai.

Io non mollo e ti aspetto.
Sempre.
Tanti auguri.

Francesca Perreca

TORNA ALLA >HOME PAGE<
LEGGI >TUTTI I MIEI ARTICOLI<
LEGGI GLI >ARTICOLI DI MARCO<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *